Strumenti personali
Tu sei qui: Home Partner Ente “Fondazione Le Vie della pace sull’Isonzo”

Ente “Fondazione Le Vie della pace sull’Isonzo”

Ente “Fondazione Le Vie della pace sull’Isonzo”Indirizzo: Gregorčičeva ulica 8, 5222 Kobarid, Slovenija
Indirizzo sito web istituzionale: www.potmiru.si
Persona di contatto: Erika Kapitan

Mission e attività istituzionali

L'area “Zgornjega Posočja” era, durante la Grande guerra, parte del Fronte sull'Isonzo. Da questo periodo si sono conservate trincee, fortificazioni, grotte, monumenti e cimiteri militari. Si tratta di un importante patrimonio storico e culturale. Al fine di proteggere e preservare questo patrimonio, è stata istituita nell’anno 2000 la "Fondazione Le vie della pace sull’Isonzo." Già prima della sua costituzione alcune associazioni storiche e turistiche della Valle dell’Isonzo hanno ricostruito e gestito alcuni tratti della linea del fronte. La Fondazione si è impegnata nelle iniziative di tali associazioni e con loro ha iniziato a gestire sei musei all'aperto. Insieme con l'Istituto per la Protezione dei Beni Culturali e con esperti, restauratori e conservatori, ha restaurato monumenti risalenti al periodo della prima guerra mondiale. La Fondazione pone grande enfasi sull’attività di studio e di ricerca.

Ruolo all’interno di Alisto e attività previste all’interno del progetto

L’attività principale della Fondazione nell’ambito del progetto è l’esplorazione dell'aviazione nella Prima Guerra Mondiale e la raccolta di materiali in vari archivi. Il risultato sarà uno studio del materiale raccolto, che sarà la base per mostre tematiche e per la programmazione del simulatore di volo. Molte attività saranno dedicate alla presentazione di questi argomenti, finora non ancora studiati, a diversi gruppi target groups.

Precedenti attività svolte e collegate al tema di ALISTO e della Grande Guerra

La missione della Fondazione è quello di preservare, ricercare e presentare il patrimonio del Fronte dell'Isonzo. La Fondazione ha creato Un percorso della Pace riconosciuto a livello internazionale, che collega tutto il patrimonio delle Alpi all'Adriatico. Il progetto riunisce le persone, le organizzazioni, la cultura e la storia della zona di frontiera.